Studio del Microbioma

Attività di ricerca sullo “Studio del Microbioma” promossa dall’Associazione Neva Onlus con sede presso L’Ospedale “Veris Delli Ponti” di Scorrano (LE)

Per effettuare uno studio del microbioma umano occorre andare ad analizzare i circa centomila miliardi di batteri che popolano l’intestino dell’uomo. Attraverso tale studio si possono ricavare importanti informazioni su alcune patologie la cui presenza può essere messa in correlazione ad un aumento o una diminuzione di alcune “Classi batteriche”. Questo tipo di analisi permette di sapere con anticipo dove poter intervenire, per tentare un ripristino del normale equilibrio batterico intestinale e, di conseguenza, anticipare eventuali danni prodotti dall’insorgere diverse patologie, tra cui quelle del tumore del colon- retto. In questa ottica, l’Associazione Neva intende promuovere un’indagine su base volontaria, rivolta in primis ai soli soci Neva e ai loro familiari (in quanto “affini” dal punto di vista genetico). Si pensa di effettuare lo studio, uno dei primi sul territorio, come tipologia di esami nello specifico, per un massimo di 50 persone. Successivamente si prevede di estendere l’invito ad un gruppo di persone più ampio. Gli esami verranno inviati ad un laboratorio specializzato. L’indagine sarà condotta dal microbiologo Dott. Pisanò Daniele, dell’Ospedale di Scorrano (LE) in collaborazione con L’università. Per coloro che intendono aderire all’iniziativa è previsto un contributo minimo dovuto al solo costo dei reagenti. Gli iscritti all’Associazione NEVA che intendono partecipare alla ricerca “Studio del proprio microbiota”, al fine di ricevere materiale informativo in merito, sono invitati ad inviare una mail al seguente indirizzo di posta della nostra associazione:

presidenza@associazioneneva.it

Nella mail occorre specificare il proprio nome e cognome possibilmente il numero di telefono per poter   essere contattati.                                                                                                                                                                                  Si prega di verificare che il proprio indirizzo mail risulti funzionante (non pieno) altrimenti non potrà ricevere i messaggi.

 In attesa di una vostra risposta porgo i miei più Cordiali Saluti.

                                                                                                                                             Dott. Cosimo Mastria

Donate le prime mille mascherine all’Ospedale di Scorrano

Nella lotta al coronavirus tanti di Voi stanno rispondendo alla gara di solidarietà per l’acquisto di materiale ospedaliero di prima necessità. Questa mattina uno studio odontoiatrico locale ha donato al presidio ospedaliero mille mascherine. Si ringraziano tutte le persone che con grande sensibilità contribuiscono alla causa comune della “guerra” contro il nostro nemico invisibile. La speranza che questa raccolta possa portare la comunità a poter donare una macchina per la respirazione assistita da usare in caso di necessità. Ovviamente e non meno importante, il contributo più efficace che ciascuno di noi può apportare alla comunità è quello di restare a casa nel rispetto delle normative vigenti in osservanza delle leggi emanate dal Ministero della Salute.

# IO RESTO A CASA

INSIEME CONTRO IL CORONAVIRUS RESTIAMO A CASA

RISPETTANDO UNA SEMPLICE REGOLA POSSIAMO AIUTARE ANCHE GLI ALTRI: ” RESTARE A CASA E SEGUIRE LE INDICAZIONI DEI MEDIA UFFICIALI “.

Serata del 9 novembre 2019

La serata del 9 novembre 2019 è stata un bella testimonianza di quanti, nel concreto, hanno voluto contribuire con la loro presenza a supportare gli intenti e gli obiettivi dell’Associazione NEVA. L’evento, dopo il discorso iniziale del Presidente dell’Associazione Dott. Cosimo Mastria, è proseguita nel segno della convivialità e della spensieratezza allietata da momenti musicali curati dai Maestri Gabriella Stea e Marco Rizzello alternati da sKetch comici di Artisti di Strada. Alla serata NEVA ha partecipato il Violinista salentino Alessandro Quarta a cui è stato assegnato Il premio “GENIUS LOCI“. A seguire, la stomaterapista Linda Vanducci ha parlato del nuovo approccio terapeutico proposto ai pazienti stomizzati, in cura presso la U.O. del reparto di Chirurgia di Scorrano. Il Microbiologo Dott. Daniele Pisanò ha illustrato in breve l’importanza degli studi svolti sul microbioma umano e della sua centralità nella cura delle malattie non solo a carico dell’apparato digerente. L’oncologa Dottoressa Serrano ha illustrato ai presenti l’attività del C.O.R.O., una nuova entità istituzionale attiva da poco presso l’Ospedale di Scorrano, nata con lo scopo della presa in carico dei pazienti oncologici in tutto l’iter del loro percoso terapeutico. La manifestazione si è rivelata, ancora una volta, espressione di un bel momento di solidarietà.